Convenzione Asl
Hotel Vena d'Oro Abano Terme / Convenzione Asl

Convenzione Asl

Siamo lieti di informarvi che il nostro hotel è convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale e per usufruire delle cure termali, ovvero fanghi termali e bagni, cure inalatorie – inalazioni e aerosol, sarà sufficiente presentare i documenti presenti nel file pdf di seguito scaricabile.


Documenti da consegnare per le cure convenzionate

e relative istruzioni

Per i fanghi e la balneoterapia, l’mpegnativa ASL, rilasciata dal proprio medico di base e consegnata al momento dell’arrivo in hotel, riportante la seguente prescrizione: “Ciclo di fanghi e bagni terapeutici”. Diagnosi: “Artrosi diffusa o poliartrosi o reumatismi extra articolari o osteoporosi o altra patologia riconducibile alle precedenti”. Con tale impegnativa, la visita medica di ammissione, i 12 fanghi e i 12 bagni terapeutici sono gratuiti.

Per le inalazioni e aerosol, l’impegnativa ASL, rilasciata dal proprio medico di base e consegnata al momento dell’arrivo in hotel, deve riportare la seguente prescrizione: “Ciclo di inalazioni e aerosol”. Diagnosi: “Sinusite o rinosinusite o bronchite cronica o faringolaringite o rinopatia vasomotoria o sindromi rinosinusitiche bronchiali croniche o altra patologia riconducibile alle precedenti”. Con tale impegnativa, la visita medica di ammissione, i 12 inalazioni e 12 aerosol sono gratuiti.


GUIDA ALLA PRESCRIZIONE

La compilazione corretta dell’impegnativa da parte del medico curante è importante.

La prescrizione, formulata nell’apposita ricetta, deve indicare la terapia richiesta e il numero di sedute da effettuare, eventuale codice di esenzione al pagamento, nonché la patologia (osteoartrosi, osteoporosi o reumatismi extra-articolari per la fango-balneoterapia; bronchite o faringite per le cure inalatorie).

Ciascun assistito ha diritto ad usufruire – con oneri a carico del Servizio Sanitario Nazionale – di un solo ciclo di cure termali nell’arco dell’anno per le patologie previste. Per usufruire dei trattamenti è sufficiente farsi rilasciare da parte del proprio medico di famiglia la proposta-richiesta da redigere sull’apposito ricettario standardizzato del Servizio Sanitario Nazionale. 


Al termine dell’intero ciclo di cura:


I pazienti non esenti pagano un ticket di € 55,00

I pazienti parzialmente esenti pagano la quota fissa di € 3,10 se il codice d’esenzione è correttamente indicato sull’impegnativa dal medico curante

I pazienti totalmente esenti non pagano nulla se il codice d’esenzione totale è correttamente indicato sull’impegnativa dal medico curante